fbpx
Disegno: operatore call center;

Centralino virtuale: la tecnologia aiuta nel lavoro

Centralino Virtuale: perchè le aziende scelgono il Cloud

Breve Estratto

Ottimizzazione dei costi, unica fattura e le infinite possibilità del cloud, molte linee contemporanemante utilizzabili, sono solo alcuni dei motivi per scegliere di virtualizzare la telefonia aziendale!

Riceviamo questo articolo, che ci è sembrato interessante e ve lo presentiamo così per far conoscere qualcosa di nuovo e di utile per le azionde e i liberi professionisti
Buona lettura

Una volta c’ era il posto fisico con un operatore, un centralino analogico ingombrante a livello di costi e di spazi che portava via un sacco di tempo in manutenzione e configurazione.

In realtà per decenni il sistema analogico ha fatto bene il suo lavoro, con caratteristiche di base molto affidabili che permettevano di:
– mettere in attesa la chiamata,
– disattivare l’audio e passare le telefonate da un interno all’altro dell’ufficio.

Ma nulla a che vedere con le nuove soluzioni e le nuove potenzialità del centralino Voice Over Ip che consente di:
– utilizzare la fibra ottica per telefonare e navigare su internet,
– mandare messaggi alle postazioni,
– fare il tele-lavoro
– collaborare con colleghi anche dislocati su varie sedi aziendali nel territorio.

La unified communications (comunicazione unificata), infatti, integra l’hardware ( i pc ed i server fisici, quelli che si possono toccare anche in ufficio o in negozio) e i servizi di comunicazione sul cloud ( i pc ed i server che invece sono lontani, chissà dove e che li può toccare solo chi li gestisce ) diffondendo di fatto la telefonia IP a costi accessibili, anche alle piccole e medie aziende.

Oggi abbiamo pensato di analizzare il mercato delle promozioni sui centralini virtuali per Partita IVA.

Andiamo a vedere quali sono le più convenienti e cosa non deve mai mancare sul tuo contratto!

PC; call center; voip;

Telefonia VoIP : il centralino virtuale conviene?

Invece di appoggiarsi alla rete telefonica tradizionale (detta RTG) , il centralino di nuova concezione ( detto PBX Private Branch Exchange) consente di gestire la telefonia attraverso la rete internet aziendale.

Questa è la soluzione di telefonia aziendale perfetta per le PMI, studi professionali o piccole attività di vendita al dettaglio proprio perché:

  • consente un risparmio notevole in fattura rispetto ad un centralino fisico;
  • dà la possibilità di avere molti più servizi rispetto alla telefonia tradizionale: dalle teleconferenze, al lavoro in mobilità, per citare i più famosi;
  • meno manutenzione e meno problemi tecnici, grazie al centralino che funziona con internet; non ci sarà bisogno ad esempio di attivare un tecnico per aggiornare gli interni dell’ufficio.

Ci sono poi molte offerte di centralino virtuale incluso, come la Unlimited Business di Fastweb, che con circa 65€ al mese consentono alle aziende di essere autonome e di avere una fra le migliori soluzioni di telefonia affari.

Quello che non deve mancare sul contratto di telefonia Cloud

Il mercato delle telecomunicazioni è un mondo opaco, dove spesso anche i venditori non hanno mai letto con attenzione i contratti che ti chiedono di firmare e per questo non ti sanno indicare come evitare problemi con la telefonia in cloud

L’importante è aderire ad una proposta commerciale, solo quando si è sicuri di essere tutelati e di avere dei riferimenti precisi del venditore con cui si sta negoziando.

A questo proposito molti preferiscono interfacciarsi con un unico referente esperto piuttosto che con un call-center ed è per questo che stanno nascendo delle aziende di consulenza specifiche per le offerte di telefonia del segmento affari.

Abbiamo contattato alcune aziende di telefonia e vi riportiamo alcune frasi tra cui quelle di Luca Giralrdi  della Anstel, specialista in telefonia aziendale:
” quali siano le clausole da controllare prima di firmare il contratto? “

Lavoriamo con le aziende da 16 anni e solitamente i problemi che riscontriamo più spesso sono di fatture errate e/o qualcosa di non chiaro sui contratti di telefonia business.
Per questo abbiamo redatto anche dei report informativi, dove indichiamo le
criticità delle offerte di telefonia aziendale.
Sono dei piccoli ma utili vademecum per imparare ad orientarsi.”

A riguardo abbiamo capito che:

Per i centralini virtuali, che si appoggiano alla linea internet per funzionare, è molto importante aderire a tariffe e contratti trasparenti che garantiscano: la soglia di banda minima garantita e la qualità della connessione internet.

La logica di questa deduzione sta nel fatto che visto che la mia voce ed il mio lavoro passa dalla linea telefonica, è bene che questa sia garantita “un minimo”.

Soprattutto nella telefonia Voice Ove Ip è importante avere invece una connessione internet stabile, come la fibra ottica in tecnologia GPON (Fiber To The Home) o almeno FTTS (Fiber To The Street).

– Un altro passo importante è non firmare senza prendersi il giusto tempo e  prima di firmare il contratto fatevelo spedire.

È infatti molto importante, soprattutto per un’azienda o una Partita IVA, controllare la documentazione con calma e richiedere l’invio via mail, magari con alcune annotazioni o indicazioni delle clausole più importanti.

Firmare una pratica sbagliata può far perdere un sacco di tempo e anche di soldi, oltre ad eventuali disservizi che possono derivarne come rimanere senza linea internet.”

Quante linee ti servono in ufficio? Come scegliere il centralino con i provider telefonici.

Oltre alla linea internet aziendale che come abbiamo visto ci permette di avere buone performance di lavoro, è molto importante avere un buon numero di linee a disposizione.

Il numero di linee telefoniche ci aiuta infatti a poter gestire contemporaneamente le telefonate, quindi avere un contratto con 8 linee voce ci consentirà di avere almeno 8 telefonate in entrata ed in uscita nello stesso momento.

Pensate ad un Hotell che ha un servizio di centralino e potrebbe perdere una prenotazione in entrata perchè il telefono sta seguendo le richieste di un ospite che si sta facendo chiamare un Taxi.

Pensiamo ad uno studio di avvocati o architetti che devono poter parlare con più persone contemporaneamente.

Insomma il mondo dei centralini sta avendo una seconda vita molto florida.

Il Signor Sotto vuole essere un piccolo blog dove l’economia e tutto ciò che le ruota intorno viene spiegata in maniera semplice e pratica. Se vuoi aiutarmi in questo progetto puoi fare 3 cose:
1) scrivimi a [email protected] per produrre articoli, suggerimenti, richieste di argomenti o segnalarmi qualcosa
2) donare 5 euro al mio blog per sostenre le spese vive dei computer, dei server, della grafica, ect
3) semplicemente iscrivendoti alla mia newsletter e condividendo i miei articoli su Facebook o Twitter.

Comunque Grazie di avermi dedicato il tuo tempo.

Leggere; disegno;

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Shares