Quanti amici ho perso per via del Meccanotessile a Firenze?
Quanti voti ho perso per via del Meccanotessile di via Alderotti?
Quanti nemici mi sono fatto in politica per via del Meccanotessile dietro ai giardini Galileo?

Tanti.

Ed oggi invece passo alla cassa. Lo so, non si dovrebbe fare, bisognerebbe essere lungimiranti e guardare oltre, ma dopo tante sofferenze silenziose, oggi è il momento di dire:
“Ehi! Fermi tutti! Qui c’è stato tanto del mio lavoro! Non siamo tutti uguali e non ci siamo impegnati tutti in egual misura. Proprio no.”

Oggi è uscito un Comunicato Stampa della Assessora Meucci che riporto qui sotto e metto anche il link:
https://www.comune.fi.it/comunicati-stampa/ex-meccanotessile-libera-alla-riqualificazione-del-corpo-centrale-ludoteca-centro

Però io ricordo bene uno sguardo che altri non possono ricordare, perchè io c’ero ed era rivolto a me.
Un episodio che potete trovare su youtube, perchè le registrazioni del Consiglio di Quartiere 5 sono pubbliche.
Io sono intervenuto durante un Consiglio di Quartiere 5 con la presenza della Assessora Meucci e guardandola le dissi chiaramente:
Non abbiamo bisogno di un nuovo asilo o uno spazio per bambini piccoli, in questo quartiere mancano gli spazi per le ragazze ed i ragazzi dai 13 ai 23 anni. Dalle medie in su, almeno fino ai 23 anni.
Io ricordo che l’Assessora alzò lo sguardo e mi guardò colpita, aveva capito che questo era un passaggio importante.

No, ad oggi non abbiamo costruito nulla, ma oggi stiamo dando la direzione dei prossimi lavori ed io ho sempre tenuto il punto su questa area, l’area “corpo centrale” del Meccanotessile, l’ho fatta inserire nel DUP la mia indicazione di destinazione d’uso e l’ho seguita in ogni dibattito. Ci sono le mie mozioni e gli atti pubblici che lo testimoniano.
Mi sono sempre scansato dai commentatori anonimi sui social, come non condivido la non partecipazione dei consiglieri di Quartiere 5 in alcune sedi politiche, soprattutto durante gli incontri coi comitati, ma tanto è: io c’ero, ci sono e ci sarò fino a fine mandato a dare impulso propositivo a questa area.
Io e chi come me al Quartiere crede in questa direzione verso i giovani, il Consigliere Trallori e chi in Comune a Firenze cerca di dare seguito alle mie istante Renzo Pampaloni e Donata Bianchi.

Si, oggi ho dato un po’ di senso al mio mandato.

Qui sotto il Comunicato stampa della Assessora Meuci.

Ex Meccanotessile, via libera alla riqualificazione del corpo centrale per ludoteca, centro giovani e spazio polivalente

24 maggio 2022
Approvato il progetto definitivo da 1,2 milioni di euro presentato dall’assessore Meucci
Un centro giovani e una ludoteca con spazi polifunzionali, aree attrezzate e gonfiabili su una superficie di 900 mq al centro dell’ex Meccanotessile. Il progetto definitivo per la riqualificazione del corpo centrale del complesso ha avuto oggi il via libera della giunta di Palazzo Vecchio su proposta dell’assessore ai Lavori pubblici Titta Meucci. Un intervento da 1,2 milioni di euro che riguarda la porzione F del complesso ex Meccanotessile con accesso da via Alderotti, dove è previsto l’inserimento di funzioni di interesse pubblico con la realizzazione di spazio giovani, ludoteca e aree polifunzionali di collegamento.

“Mentre è in corso l’affidamento dei lavori per l’insediamento della nuova sede Isia nel padiglione M dell’ex Meccanotessile – ha detto l’assessore Meucci -, andiamo avanti con la progettazione di un’altra parte importante del complesso. La porzione F del corpo centrale sarà infatti riqualificata per realizzare un centro giovani, una ludoteca e uno spazio polifunzionale. Un intervento da 1,2 milioni di euro che vanno ad aggiungersi alle risorse già messe in campo per dar vita al nuovo polo di alta formazione con Isia per oltre 3 milioni di euro”.

Il progetto prevede la riqualificazione dell’area, con la ridistribuzione degli spazi interni in modo da ottenere tutti gli ambienti necessari per le nuove attività previste. In particolare, l’intervento si concentra sulla porzione F Lotto 1 dell’area complessiva, dove troveranno spazio le funzioni pubbliche del centro giovani e della ludoteca. Il centro giovani avrà una superficie complessiva di circa mq 510 circa. Al suo interno sono previsti locali a servizio del centro giovani, con suddivisione degli spazi che potranno essere destinati alle diverse funzioni di sala musica, sala per attività fotografica, sala coworking e sala riunioni centrale. La ludoteca, su una superficie di circa 330 mq, è pensata per sfruttare al massimo gli spazi, andando a creare due aree distinte, da destinare a diverse attività. La sala di ingresso sarà invece destinata al gioco libero per bambini, mentre l’altro spazio sarà attrezzato con elementi gonfiabili che andranno a riempire il dislivello di quota.

Nel dettaglio, i lavori riguardano la realizzazione degli impianti elettrici e speciali connessi alla riqualificazione del corpo centrale dell’immobile. I locali del Centro giovani sono pensati per dare una polifunzionalità alle stanze, per consentire attività diverse senza modifiche agli impianti. Un impianto fotovoltaico garantirà la produzione di energia autonoma, per arrivare a un edificio di tipo nZEB. Saranno realizzati nuovo impianto termico, impianto idrico sanitario, tre impianti di condizionamento, uno a servizio del Centro Giovani, uno a servizio dello spazio polivalente e uno a servizio della ludoteca. (sc)

Una risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.