fbpx
pawshake; logo;

Pawshake: trova chi si prende cura del tuo cane o gatto

Emanuela Berni

Emanuela Berni

Content Writer

Pawshake: trova chi si prende cura del tuo cane o gatto

Breve Estratto

Servizi a pagamento di house sitting, pensione per cani/gatti, asilo diurno e passeggiate per cani. Assicurazioni e comunity completano l'offerta. Tutti i dettagli.

Pawshake: che servizio offre

Pawshake è un portale dove puoi trovare pet sitter geolocalizzati per cani, gatti e altri animali, dalle iguane ai pesci rossi.
I servizi sono:
house sitting (il sitter alloggerà a casa tua), pensione per cani/gatti, asilo diurno e passeggiate per cani, visite domiciliari.
Tutti i servizi sono a pagamento, con tariffe decise dal singolo sitter, ma entro un limite minimo-massimo prefissato. In genere risultano più economiche di quelle professionali.
Fra i vantaggi di Pawshake c’è la possibilità di un incontro preliminare gratuito, documentazione video/fotografica del pet durante il servizio e l’assicurazione Pawshake Premium.
Quest’ultima copre le spese veterinarie fino a 2.500 € se l’animale ha infortuni durante il servizio, alle condizioni specificate nelle clausole.

Se pensate che i cani non sappiano contare, provate a mettere tre biscotti in tasca e poi datene a Fido solo due.
PHIL PASTORET

Pawshake: come funziona

Come funziona: per la ricerca dei sitter basta visitare il sito. Ma secondo le consuete usanze della sharing economy per prenotare i servizi però devi installare l’app o iscriverti sul sito.
La trovi sia su Google Play che Apple Store, in fondo all’articolo è semplicissimo: clicchi su Installa e accetti i permessi richiesti – non è neppure invasiva, sono pochi mega, solo 11 MB, quindi l’operazione è veloce.
All’indirizzo email fornito ti arriverà una mail con link da cliccare.
Dopodiché crei un account con password.
Obbligatorio il telefono da convalidare, perché i messaggi che scambi con i dogsitter o catsitter richiedono un codice univoco inviato tramite sms.
Questo passaggio va fatto, però, sul sito Pawshake.it facendovi login con i dati impostati durante l’iscrizione sull’app. 

A questo punto puoi completare il tuo profilo e quello del tuo animale: di lui puoi inserire immagine, nome, specie, razza, taglia e utili informazioni aggiuntive: castrazione, vaccinazione, rapporto con altri esemplari e bimbi.

Per cercare un servizio puoi fare una ricerca mirata specificando zona, periodo, mansione richiesta, prezzo, animale da assistere e sue esigenze.

Pawshake ti lascia anche decidere se escludere chi ha bambini o altri animali.

Tutto semplice ma – in base alla nostra esperienza – 2 cose da notare:

1 – Se richiedi “pensione per un singolo giorno” devi fare doppio tap su tale data nel calendario, altrimenti Pawshake rimane in eterna attesa della data terminale.
2- Conclusa la compilazione del form per consultare i risultati fai tap indietro. 

Nella schermata vedrai i sitter disponibili con relative tariffe, media dei feedback, data ultima attività e distanza in km dalla località impostata per la ricerca.
Aprendo la scheda del prescelto trovi la sua descrizione, eventuali pets inclusi, le sue immagini,
il tariffario completo, il calendario delle disponibilità, la descrizione della casa e la politica di cancellazione.

Puoi scegliere di contattarlo, assolutamente consigliato se non vi conoscete, oppure di prenotare direttamente una prestazione.
Il prezzo, se decidi di acquistare il servizio, include la commissione di Pawshake
e l’assicurazione.
Pagamenti tramite carte di credito e PayPal.
E’ importante notare che l’esborso effettivo avviene a servizio completato. 

Scegliendo dog sitter con feedback lusinghiero personalmente ho trovato grande disponibilità, flessibilità – ho precisato che non potevo ancora dare conferma della prenotazione – e possibilità già al telefono di ottenere ogni informazione ritenessi necessaria.
Ricordati però che il miglior giudizio è quello del tuo aniamle a servizio avvenuto, osservandolo, capirai se il soggiorno o la compagnia erano davvero ritagliati sulle sue esigenze.

Conclusioni

Pawshake è nata nel 2013, quando la penetrazione della sharing economy nel mondo pets era ancora limitatissima in Italia. Attualmente è diffusa in 15 paesi. Oltre all’Italia opera ad esempio in Germania, Regno Unito, fuori dai confini europei in Canada, Australia, Singapore, etc. Gli oltre 100.000 download sul solo Google Play testimoniano dell’apprezzamento di chi la usa, nato anche dal fatto che i pet sitter disponibili, molti dei quali studenti universitari, sono numerosi e ubiquitari. Il servizio e l’app sono veloci ed efficienti. Ho contattato 2 dog sitter e ho ricevuto risposte in meno di 2 ore. La ricerca è ben impostata, di default sono già presi in considerazione i principali parametri utili e nei messaggi puoi aggiungerne altri. I feedback ti consentono di scegliere sitter già collaudati. In definitiva, utile per una soluzione di pets sitteraggio rapida, affidabile e mediamente economica.  

Pawshake su Google Play

Pawshake su Apple Store

Google Play Store; Logo;
Scarica qui la APP
apple store logo
Scarica qui la APP

Il Signor Sotto vuole essere un piccolo blog dove l’economia e tutto ciò che le ruota intorno viene spiegata in maniera semplice e pratica. Se vuoi aiutarmi in questo progetto puoi fare 3 cose:
1) scrivimi a [email protected] per produrre articoli, suggerimenti, richieste di argomenti o segnalarmi qualcosa
2) donare 5 euro al mio blog per sostenre le spese vive dei computer, dei server, della grafica, ect
3) semplicemente iscrivendoti alla mia newsletter e condividendo i miei articoli su Facebook o Twitter.

Comunque Grazie di avermi dedicato il tuo tempo.

Leggere; disegno;

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Un commento su “Pawshake: trova chi si prende cura del tuo cane o gatto”

Shares