firenze; gioco; carte;

Sotto Inflazione: il pericolo nascosto e come difendersi

INFLAZIONE: il nemico che da sotto il mazzo sfila una carta

L’inflazione è quel fenomeno per cui la moneta perde potere di acquisto nel tempo: facciamo una veloce analisi e soprattutto in questo articolo diamo qualche buon suggerimento.

Buona lettura.

Cosa è l' Inflazione

Ogni anno i prezzi aumentano, semplicemnte è quel fenomeno per cui con gli stessi soldi compri meno beni e servizi.
Negli ultimi anni l’inflazione registrata è stata presente ma sempre bassa e sotto controllo circa 1% annua.
come puoi vedere al seguente link QUI.

Avrai notato gli aumenti immancabili dell’autostrada a Gennaio.
Magari di ritorno dalle ferie natalizie.
Si adeguano i prezzi agli aumenti dei costi.
Oppure all’aumento della domanda di certi beni.

Adesso il primo suggerimento.



Alessandro Bertagna

Alessandro Bertagna

Consulente finanziario per una realtà indipendente da gruppi bancari e assicurativi.
Mi occupo professionalmente di risparmio e integrazione pensionistica.

Il mio sito

Consiglio Numero 1: fai fare la stessa strada ai tuoi risparmi

Oggi sono tornato a disturbare Alessandro Bertagna che è un esperto nel settore del Risparmio e come al solito abbiamo fatto una chiacchierata veloce davanti ad un caffè per avere qualche consiglio.

Il primo consiglio che vi posso dare – dice Alessandro – è far fare la stessa strada, lo stesso andamento ai tuoi risparmi rispetto all’inflazione.

La regola di base è “difendere i propri risparmi”, devi dare la produttività corretta perché crescano nel tempo quanto meno della stessa percentuale della inflazione, per difendere e tutelare il valore dei risparmi.

REGOLA 1 stessa strada

Come dobbiamo difendere i nostri Risparmi da questa erosione?

Negli ultimi dieci anni se hai lasciato improduttivi i soldi, anche solamente nel barattolo degli spiccioli in cucina, purtroppo ci hai perso intorno al 2% ogni anno, come puoi verificare da questo articolo su soldionline.

Il totale dei soldi fermi sui conti correnti degli italiani sono diminuiti nel loro totale di quasi il 20%.

Le cause sono state principalmente due: la prima è che gli italiani hanno avuto più spese delle entrate e quindi hanno eroso un po’ dei loro risparmi, hanno prelevato di più di quanto hanno versato.
La seconda motivazione è che quei soldi non sono stati “gestiti” e quindi sono stati erosi, rosicchiati, dal topino della inflazione e questo fenomeno ha interessato 2 persone su 3.

topo; carino;

REGOLA 2 non dormire

Alessandro però non tutti siamo capaci a gestire il denaro, spesso si va in banca e si chiudono gli occhi.

Come dobbiamo difendere i nostri Risparmi da questa erosione?

Guarda Alessandro, non ci sono grandi cose da fare, la prima e la più semplice è usare un conto deposito ed avevi un minimo di remunerazione, forse anche una perdita, ma un po’ più contenuta.
Ne parla in questo articolo il Secolo xix.

Io capisco anche chi però non si è mosso in questi ultimi anni, i casi Etruria e Monte dei Paschi hanno generato un senso di paura e sfiducia che portano come conseguenza lo stare fermi. Con la sfiducia nell’anima non ci si fida più di chi li ha gestiti in passato, neanche se la tua è una banca solida o non coinvolta in nessuno scandalo o perdita calmorosa.

In particolare in Toscana, dove la loro presenza è forte, la sfiducia è ancora più alta.

Consigli pratici per i tuoi risparmi.

La soluzione non è chiudersi a riccio.
Ci si deve informare di più ma soprattutto dobbiamo riprendere a chiedere, fare domande.
Pretendere chiarezza e semplicità.

Iniziate con una domanda semplice : “Perché questo strumento è utile per la mia esigenza?”
Chiunque ti proponga un investimento ti deve aver prima chiesto quali sono i tuoi obiettivi.

Ed ancora dobbiamo ricordarsi che “Non esistono soluzioni magiche” o prodotti che risolvono il tuo problema subito e senza generare almeno qualche dubbio.

Lavora e pensa “su tempi lunghi” se si vuole far crescere il proprio risparmio, creandosi un salvadanaio per il futuro.

Quando vuoi cambiare auto o smartphone ti informi sulle caratteristiche prima?
Magari poi valutando la soluzione tra più negozi.
Usa lo stesso buon senso anche per i tuoi risparmi e sei già sulla buona strada. Chiedi e verifica. E dopo scegli con calma, ma senza rimanere fermo.

Diamo ancora qualche ultimo consiglio utile:

Meglio far crescere il proprio salvadanaio nel tempo.
Fai gestire il denaro a chi lo fa di mestiere perchè altrimenti vivi con l’ansia tutti i giorni, scegli prodotti semplici, senza cercare castelli sulla Luna e non guardare le Borse perche se le discese sui mercati sono normali, per te si traducono in notti insonni.

REGOLA 3 tempi lunghi

Grazie e ci vediamo nei prossimi giorni con i nuovi consigli, anzi i prossimi pilastri.

ragazzi; cellulare; ombrellone;

Sotto col Primo Cellulare

Il primo Cellulare: tuo figlio cresce, ma anche tu Guida comunicativa galattica per genitori vecchia scuola di “nativi digitali” Volevo fare una sorta di intervista a un

Leggi Tutto »
Ti è piaciuto l'articolo?
Signup today and receive free updates straight in your inbox. We will never share or sell your email address.
Acconsento a dare la mail a MailChimp ( more information )
Powered by Optin Forms

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.